“1000 Vele per Garibaldi”: per Andrea Mura una regata sul mare di casa

Mille vele
Tre settimane alla partenza della 1000 Vele per Garibaldi da Riva di Traiano/Fiumicino a La Maddalena e tra i partenti c’è anche Andrea Mura con il suo 50 open Ubiquity/Vento di Sardegna

Riva di Traiano, 10 maggio – Partirà il 28 maggio la XI edizione della “1000 Vele per Garibaldi”, tradizionale regata d’altura che parte dalle coste laziali per raggiungere la Sardegna. La prima tappa porterà le imbarcazioni a La Maddalena partendo sia da Riva di Traiano (125 miglia) sia da Fiumicino (130 miglia). Le due flotte si ricongiungeranno a Cala Gavetta, ospiti del bellissimo porto e del Comune di La Maddalena, che metteranno a disposizione posti barca gratuiti per i regatanti. In loco sono previste altre due regate costiere, di circa 15 miglia, da disputarsi avendo come boe le splendide isole dell’arcipelago. Regatare tra Spargi e Budelli è sempre un’emozione unica.
E quest’anno non ha resistito alla tentazione di una regata “casalinga” Andrea Mura, che sarà alla partenza da Riva di Traiano con il suo Ubiquity-Vento di Sardegna. Dopo la vittoriosa cavalcata nella Roma per 1, il velista sardo tornerà a Riva di Traiano, questa volta in equipaggio, per quest’altra regata d’altura del Circolo Nautico Riva di Traiano.
“Si regaterà in Sardegna  – ci dice Andrea Mura – in un tratto di mare che è senza ombra di dubbio tra i più belli del mondo. Vorrei che tutti conoscessero le bellezze della mia terra e questa è l’occasione di promuoverla scendendo nel dettaglio e mostrando a tutti che il nostro mare è senza confronti”.
“La traversata non è banale – commenta il presidente del Circolo Nautico Riva di Traiano Alessandro Farassino – e può presentare notevoli difficoltà, come è già accaduto in anni passati. Le due regate costiere sono anch’esse impegnative perché vengono disputate in un campo di regata unico al mondo non solo per la bellezza del mare, ma anche per le difficoltà che comporta. Ma comunque regatare in questi posti non ha veramente prezzo”.
“La regata è aperta anche a chi volesse disputare le sole costiere – aggiunge Marina Ferrieri segretario del CNRT e da anni dinamica animatrice di questa regata – con il pagamento di una quota molto ridotta. Saremmo molto felici di avere altre partecipazioni di barche sarde, oltre a quella di Andrea Mura che ci riempie di orgoglio. Per noi venire a regatare qui è anche una festa e un omaggio a questa terra e a questo mare. E vorremmo essere sempre di più a farlo”.
La gran festa della premiazione si svolgerà a La Maddalena la sera del 2 giugno a partire dalla 19:00. Tutta la documentazione necessaria per l’iscrizione e la partecipazione all’evento è disponibile sul sito del CNRT (http://cnrt.it/)



dall’Oceano alle 1000 Vele: Pasquale De Gregorio e Matteo Miceli

Comunicato n. 01/2016/1000vele

Comunicazione a cura di

Roberto Imbastaro: 335 7277713

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>